Ricerche 2008

[ricerca]
Il progetto ha indagato i legami che si erano istituiti, grazie al transfert culturale fondato sull’Antico e al suo crescente culto nella seconda metà del XVIII secolo (ma anche il tempo che segue fino a comprendere almeno le prime tre decadi del XIX secolo), tra l’Impero russo, lo Stato polacco-lituano e la Penisola italiana, che, di questo culto, è la culla, con Roma in primissimo piano. In particolare si è data attenzione alla cultura artistica e architettonica, veicolata da singole personalità come da una generale corrente di pensiero e da non pochi strumenti circolanti per l’Europa intera, da nord a sud, da est ad ovest, nell’arco di tempo che corrisponde alla cosiddetta stagione “neoclassica”, dalla piena affermazione dell’Illuminismo all’epoca napoleonica, e fino alla Restaurazione.

Partner: Museo dell’Ermitage, Dipartimento dell’Arte Occidentale, San Pietroburgo; Museo-Castello Reale di Varsavia.
Responsabili del progetto
Letizia Tedeschi, Sergej Androsov e Andrzej Rottermund
Coordinamento scientifico
Alesandra Pfister
Durata 2008-2014

Privacy Policy