[ricerca]
Nella Russia del secondo Settecento l’architettura risultò dal confronto e dall’interazione tra le diverse culture dei progettisti chiamati a operare da ogni parte d’Europa. Tra le componenti di questo fecondo innesto di culture, quella italiana ebbe una parte rilevante, sia per la comune origine di molti architetti e artisti, sia per il credito che la tradizione italiana poteva vantare sulla scena europea. La ricerca ha inteso mettere a fuoco le modalità con cui tale apporto si dispiegò, verificando lo specifico contributo della componente italiana alla formazione della cultura architettonica russa in età neoclassica.

Partner (progetto INTAS):
Dipartimento di Ingegneria Civile della Facolta di Ingegneria dell’Universita di Brescia; Sezione di Slavistica della Facolta di Lingue e Letterature Straniere dell’Universita di Bergamo; Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell’Arte, Roma; Osservatorio Quarenghi, Bergamo; Museo dell’Ermitage, San Pietroburgo; Museo per la Ricerca scientifica dell’Accademia Russa di Belle Arti di San Pietroburgo; Museo statale della Storia di San Pietroburgo; Dipartimento di Storia Universale dell’Arte, Facolta di Storia, Universita Statale di Mosca-Istituto di Teoria e Storia dell’Architettura e dell’Urbanistica dell’Accademia di architettura di Mosca; Comitato per la Tutela, Riqualificazione e Salvaguardia del Patrimonio di San Pietroburgo; Istituto di Teoria e Storia dell’Architettura e dell’Urbanistica “Gosstroj”, Kiev – Accademia di Belle Arti e di Architettura, Kiev.
Responsabili del progetto
Letizia Tedeschi e Nicola Navone
Durata 2000-2004

Esiti

Pubblicazione dei volumi
_ A. Pavelkina (a cura di), Disegni di Giacomo Quarenghi. La raccolta del Museo statale della Storia di San Pietroburgo, Mendrisio 2004.
_ N. Navone, L. Tedeschi (a cura di), Dal mito al progetto. La cultura architettonica dei maestri italiani e ticinesi nella Russia neoclassica, Mendrisio 2004.
_ N. Navone, L. Tedeschi (a cura di), Ot mifa k proektu. Vlijanie ital’janskich i tičinskich architektorov v Rossii epochi klassicizma, San Pietroburgo e Mendrisio 2004.
_ N. Navone, Bâtir pour les Tsars. Architectes tessinois en Russie, 1700-1850, Lausanne 2007.
_ P. Angelini, N. Navone, L. Tedeschi (a cura di), La cultura architettonica italiana in Russia da Caterina II ad Alessandro I, atti del convegno internazionale di studi, Ascona-Monte Verità, 7-8 aprile 2000 e Venezia-Fondazione Giorgio Cini, 20-21 aprile 2001, Mendrisio 2008.
_ N. Navone, Costruire per gli zar. Architetti ticinesi in Russia, 1700-1850, Bellinzona 2010.

Pubblicazione di saggi e articoli
_ L. Tedeschi, La “scena di una imperial città”. Un percorso emblematico attraverso l’architettura di Pietroburgo, in S. Androsov, V. Strada (a cura di), Pietroburgo e l’Italia 1750-1850. Il genio italiano in Russia, Milano 2003, pp. 39-53.
_ A. Pfister, La vicenda della Reggia Napoleonica veneziana e i progetti per il Palazzo conservati nel Fondo Luigi Canonica, in M.G. Marziliano (a cura di), Giovanni Antonio Antolini. (1753-1841), atti del I convegno di Studi Antoliniani (San Giovanni in Monte, Bologna 25 settembre 2000 - Faenza 26 settembre 2000), Faenza 2003, pp. 209-247.
_ A. Pfister, Brevi note sull’emigrazione artistica italiana e ticinese a Mosca tra XV e XIX secolo, “Arte + Architettura in Svizzera”, a. LV, 2004, n. 3, pp. 6-11.

Organizzazione dei convegni
_ La cultura architettonica italiana in Russia da Caterina II ad Alessandro I, a cura di L. Tedeschi e N. Navone, convegno internazionale di studi, I sessione, Ascona - Monte Verità, 7-8 aprile 2000.
_ La cultura architettonica italiana in Russia da Caterina II ad Alessandro I, a cura di L.Tedeschi e A. Bettagno, convegno internazionale di studi, II sessione, Venezia, Fondazione Giorgio Cini, 20-21 aprile 2001.
_ Il mito della classicità e le radici culturali russe da Caterina II a Alessandro I, a cura di M.C. Pesenti e L. Tedeschi, giornata di studi, Bergamo, Università degli Studi (6 ottobre 2003), organizzata dall’Archivio del Moderno, Università degli Studi di Bergamo-Facoltà di Lingue e Letterature Straniere-Dipartimento di Linguistica Letterature Comparate-Sezione Slavistica e il Museo Cantonale d’Arte di Lugano, in collaborazione con l’Osservatorio Quarenghi..

Conferenze e relazioni a convegni
_ L. Tedeschi, Una imperial città neoclassica sul Mar Baltico, relazione presentata al convegno internazionale di studi Pietroburgo e l’Italia 1750-1850, Frascati, Villa Tuscolana, 30 aprile 2003.
_ N. Navone, Tra corte e cantiere: architetti e costruttori ticinesi nella Russia neoclassica, conferenza organizzata nell’ambito dell’esposizione Dal mito al progetto. La cultura architettonica dei maestri italiani e ticinesi nella Russia neoclassica, Lugano-Trevano, SUPSI, 24 novembre 2003.
_ L. Tedeschi, La cultura architettonica dei maestri italiani e ticinesi nella Russia neoclassica, conferenza, San Pietroburgo, Museo dell’Ermitage, 19 febbraio 2004.
_ N. Navone, Dispute all’ombra della cupola: il cantiere della cattedrale di Sant’Isacco a Pietroburgo (1818-1859), relazione presentata alle giornate di studio L’attività edilizia nell’Europa moderna: circuiti di manodopera e organizzazione dei cantieri, organizzate dall’Istituto di Storia delle Alpi e dall’Archivio del Moderno su iniziativa dell’École française de Rome e del Dipartimento di Economia politica dell’Università Milano Bicocca, Mendrisio e Lugano, 22-23 aprile 2005.
_ N. Navone, «Qui ora è cambiata la Russia di bianco in nero»: architetti ticinesi nella Pietroburgo di metà Ottocento, per il ciclo di lezioni Partire per il mondo. Emigranti ticinesi dalla metà dell’Ottocento, Associazione Carlo Cattaneo Lugano, Palazzo dei Congressi, 8 febbraio 2006.
_ L. Tedeschi, L’architettura in cornice, relazione presentata al convegno internazionale di studi La vita delle mostre, Venezia, San Servolo, Scuola di Studi Avanzati, 14-15-16 dicembre 2006.
_ L. Tedeschi, Gli architetti pensionnaires russi a Roma, corso di eccellenza Architetti a Roma, formazione, contatti, viaggi 1780-1814, Dottorato di ricerca in Storia e valorizzazione del patrimonio architettonico, urbanistico e ambientale, Politecnico di Torino, 15-16 novembre 2007.
_ N. Navone, San Pietroburgo in epoca napoleonica: una ricognizione, conferenza nell’ambito del corso del Prof. Christoph Frank “Teoria dell’arte e dell’architettura 4+5: Arte e architettura dell’Illuminismo”, Mendrisio, Accademia di architettura, USI, a.a. 2007-2008, 7 dicembre 2007.
_ N. Navone, La piazza e il teatro. La cultura architettonica italiana in Russia nei secoli XVIII e XIX, conferenza, Stoccolma, Istituto Italiano di Cultura “C.M. Lerici”, 20 ottobre 2008.
_ N. Navone, Building for the Tsars. Swiss-Italian Architects and the Rise of St. Petersburg, conferenza, Stoccolma, Royal Institute of Technology, School of Architecture, 21 ottobre 2008.

Allestimento delle mostre
_ Pietroburgo e l’Italia 1750-1850. Il genio italiano in Russia, a cura di S. Androsov e V. Strada, Roma, Complesso del Vittoriano, 30 aprile-15 giugno 2003 (partecipazione alla Sezione dedicata all’architettura).
_ Dal mito al progetto. La cultura architettonica dei maestri italiani e ticinesi nella Russia neoclassica, a cura di L. Tedeschi e M. Franciolli, Lugano, Museo Cantonale d’Arte e Mendrisio, Archivio del Moderno, 5 ottobre 2003-11 gennaio 2004.
_ Ot mifa k proektu. Vlijanie ital’janskich i tičinskich architektorov v Rossii epochi klassicizma, a cura di L. Tedeschi e M. Franciolli, San Pietroburgo, Museo dell’Ermitage, 18 febbraio-18 aprile 2004.
Privacy Policy