2019 Flora Ruchat Copertinaa cura di Serena Maffioletti, Nicola Navone, C. Toson
21 x 24 cm, 244 pp.
ill. b/n
brossura, italiano
Il Poligrafo
ISBN 9788893870139 - € 35

buy now ok 

Flora Ruchat-Roncati (Mendrisio, 1937-Zurigo, 2012) è stata una delle più rilevanti e innovative progettiste della storia recente, prima donna a ricoprire il ruolo di professore ordinario presso il Politecnico di Zurigo, dove tenne la cattedra di Progettazione architettonica dal 1985 al 2002.
Ugualmente partecipe della cultura architettonica italiana e svizzera, fu costantemente incline a varcare i confini: i confini fisici, quelli del Gottardo per muoversi tra Zurigo e l’Italia; i confini della disciplina architettonica, accordandola al mondo dell’ingegneria infrastrutturale e del progetto ambientale e paesaggistico; i confini professionali, come donna che ha affermato il proprio ruolo fuori e dentro le aule universitarie. Allieva di Rino Tami, ha fatto propria l’eredità di Le Corbusier, interpretandola con originalità, forte del sodalizio con Aurelio Galfetti e Ivo Trümpy. Intensa fu l’attività progettuale che l’ha vista coinvolta, dai Bagni di Bellinzona alla consulenza architettonica per la nuova trasversale ferroviaria Alptransit Gotthard. Donna dalle mille sfaccettature, nel lavoro come nella docenza e nella vita privata, in questo volume viene restituita la complessità del suo rapporto con l’architettura. I contributi raccolti, rivolti tanto all’impegno progettuale quanto sconfinanti in un racconto intimo del suo vissuto, delineano il percorso professionale e umano di un architetto che non si è mai risparmiato, nel lavoro, nella didattica, nella ricerca così come nella vita, lasciando un’eredità e un insegnamento indelebili.


Indice
Leo Zanier, Con Flora, per Flora. Tra Ticino e Zurigo Ilaria Valente, Cultura politecnica e costruzione del territorio in Svizzera; Mario Botta, Losanna, 1970; Aurelio Galfetti, Quattro progetti incompiuti, tranne uno; Ivo Trüpy, Flora e le scuole di Riva San Vitale; Nicola Navone, Dagli esordi al Bagno di Bellinzona. Congetture sull'architettura di Flora Ruchat-Roncati; Sandra Giraudi, L'insegnamento e la ricerca; Pascal Sigrist, L'architettura della nuova linea ferroviaria Alp Transit San Gottardo: lettera a Flora; Leo Zanier, Stöckli. Frammenti di Territori Carmen Andriani, Il viaggio in Italia; Carlo Toson, Flora in Friuli. Quattro progetti; Serena Maffioletti, Composizioni infrastrutturali: i sogni ad occhi aperti di Flora Ruchat-Roncati; Rosario Pavia, Housing sociale a Taranto; Gabriella Raggi, Ritmi in levare. Ritratto di Flora Serena Maffioletti, La maternità del progresso. Apparati
Privacy Policy