Immagine per Fondo Silvio e Carlo Soldati
[fondo]
Il fondo raccoglie una piccola parte degli archivi professionali dei fratelli Silvio e Carlo Soldati, entrambi architetti. Nato a Sonvico nel 1885, nel 1913, un anno dopo il diploma all’Accademia di Belle Arti di Brera, Silvio si aggiudicò il primo premio nel concorso per il Palazzo delle Dogane di Lugano. Nel 1918 avviò una duratura collaborazione professionale con l’architetto Enea Tallone; i due architetti elaborarono un linguaggio eclettico con forti connotazioni lombarde, espresse segnatamente nell’uso dell’intonaco graffito o dipinto e di pietre da costruzione locali quali il porfido rosso e il granito grigio. Silvio Soldati fu docente alla Scuola dei capomastri di Lugano dal 1915 fino alla morte nel 1930. Nel fondo sono conservati materiali riferibili alla sua attività didattica. I disegni professionali pervenuti concernono per la maggior parte l’attività di Carlo Soldati.
Privacy Policy