Immagine per Fondo Giorgio Upiglio
[fondo]
Il fondo testimonia cinquant’anni di attività dello stampatore d’arte milanese Giorgio Upiglio (1932-2013), illustrandone il processo creativo e produttivo. Il complesso archivistico evidenzia, inoltre, le relazioni professionali, gli interessi e i sodalizi artistici intrecciati dallo stampatore, offrendo un’ampia panoramica sul mondo dell’arte milanese dal dopoguerra a oggi. Vi sono conservati stampe originali, cartelle e libri d’artista realizzati con diverse tecniche (litografia, acquaforte, acquatinta, xilografia e, soprattutto, tecniche sperimentali), prove di stampa, “bon à tirer”, menabò, matrici (in rame, zinco, ottone, alluminio, legno, pietra, plexiglass, materiali plastici e materiali sperimentali di vario genere), inviti, manifesti, opuscoli, cataloghi di mostre e documenti vari relativi alla storia della stamperia o agli artisti che vi lavorarono. Sono altresì presenti anche materiali fotografici, filmati, volumi e periodici, oltre a libri d’artista e cartelle di stampe realizzati da altri stampatori.
Vai al Fondo Giorgio Upiglio
Privacy Policy