Immagine per Fondo Cino Chiesa
[fondo]
Il fondo documenta l’attività professionale e una parte del lavoro editoriale dell’architetto Cino Chiesa (1905-1971), figlio dello scrittore Francesco. Nel 1928 si diplomò in architettura al Politecnico di Zurigo con Gustav Gull e nel biennio seguente fu a Milano presso Giovanni Muzio. Inaugurò il proprio studio d’architettura a Lugano nel maggio del 1930. Nel 1933 costruì per suo padre una piccola casa d’appartamenti a Cassarate. Seguì l’anno dopo, a Sorengo, la casa con atelier per lo zio, il pittore Pietro Chiesa. I due lavori inaugurarono una serie di residenze nelle quali Cino Chiesa sviluppò la ricerca di un’architettura ispirata ai caratteri fondamentali dell’edilizia borghese-rurale dell’Ottocento ticinese. Fu docente di architettura alla Scuola dei capomastri di Lugano, presidente della sezione ticinese della SIA e redattore, poi direttore, di “Rivista tecnica della Svizzera italiana”. Scrisse brevi monografie a carattere storico-architettonico, tra le quali, nel 1934, una sull’architettura del Rinascimento in Ticino. Un suo manuale di prospettiva, pubblicato nel 1931, è tuttora ristampato dalla casa editrice Hoepli.
Privacy Policy