Stampa
[ricerca]
“Architetto molto celebre per la erezione de gli obelischi”, – come scrisse di lui il Bellori, che fu tra i suoi primi biografi – Domenico Fontana e presto assurto al rango di figura “araldica” degli architetti ticinesi, di cui si e ritenuto incarnasse l’intelligenza pratica e duttile, la versatilita, l’intraprendenza. A questa notorieta, che non di rado trascolora nel mito, ha corrisposto tuttavia un’attenzione critica intermittente, volta a porre in luce momenti o aspetti particolari della sua opera, su cui gravano le riserve (soprattutto di natura formale) espresse dalla storiografia passata e presente. Avviato dall’Archivio del Moderno in collaborazione con la Facolta di architettura dell’Universita degli Studi di Napoli “Federico II”, con la quale e stata firmata una convenzione di collaborazione scientifica, il progetto di ricerca ha riconsiderato l’opera di Domenico Fontana sulla scorta di nuove fonti documentarie e di un vaglio critico aggiornato, muovendo dagli anni di formazione e dagli esordi romani dell’architetto, per giungere alla sua completa affermazione sotto il pontificato di Sisto V e all’opera compiuta a Napoli come “Architetto e Ingegnere maggiore” del Regno.

Partner: Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Facoltà di Architettura; Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Dipartimento di Storia dell’architettura restauro e conservazione dei beni architettonici.
Responsabili del progetto
Nicola Navone e Sergio Villari
Durata 2006-2011

Esiti

Pubblicazione dei volumi
_ T. Kämpf, N. Navone (a cura di), Domenico Fontana tra Melide, Roma e Napoli (1543-1607). Con la Vita di Domenico e di Giovanni Fontana di Giovan Pietro Bellori (1672), Melide 2007.
_ G. Curcio, N. Navone, S. Villari (a cura di), Studi su Domenico Fontana, Mendrisio-Milano 2011.

Organizzazione del convegno
_ «Cosa è architetto». Domenico Fontana tra Melide, Roma e Napoli (1543-1607), a cura di G. Curcio, N. Navone, S. Villari, Mendrisio, Accademia di architettura, 13-14 settembre 2007 (convegno organizzato in occasione delle celebrazioni promosse dal Comune di Melide per il quarto centenario della morte dell’architetto).

Allestimento della mostra
_ Domenico Fontana tra Melide, Roma e Napoli (1543-1607), a cura di T. Kämpf e N. Navone, mostra didattica organizzata dal Comune di Melide, Melide, Sala polivalente, 15 settembre-14 ottobre 2007.