Ricerche 1998

[ricerca]
La ricerca, svolta per la mostra Il giovane Borromini (allestita tra il 5 settembre e il 14 novembre 1999 al Museo Cantonale d’Arte, a Lugano, nell’ambito delle celebrazioni per il quarto centenario della nascita di Francesco Borromini), ha portato al reperimento negli archivi ticinesi di numerosi documenti inediti sulle famiglie Castelli e Garove (o Garvo), che hanno consentito di ricostruire le origini familiari del grande architetto.

Partner: Museo Cantonale d’Arte, Lugano.
Responsabile del progetto
Nicola Navone
Durata 1998

[ricerca]
I.8 Fondo Gilardi. 1792-1870
La ricerca ha indagato il fondo dei disegni dell’Archivio Gilardi, che raccoglie le testimonianze di due componenti della famiglia, attivi in Russia nella prima metà dell’Ottocento: Domenico (1785-1845), protagonista della ricostruzione di Mosca dopo l’incendio del 1812, e Alessandro (1808-1871).

Responsabili del progetto

Alessandra Pfister e Piervaleriano Angelini
Durata 1998-2005

[ricerca]
Fondo Adamini. 1796-1863
Muovendo dallo studio analitico dell’archivio familiare Adamini, la ricerca ha ricostruito l’attività di due generazioni di architetti e costruttori operanti a San Pietroburgo tra la fine del Settecento e la prima metà dell´Ottocento: da Tomaso Adamini (1764-1828), stretto collaboratore di Giacomo Quarenghi e successivamente di Carlo Rossi, ai suoi figli Leone (1789-1854) e Domenico (1792-1860).

Responsabile del progetto
Nicola Navone
Durata 1998-2005

[ricerca]
Il progetto nasce dalla ricerca La formazione degli architetti ticinesi nelle Accademie di Belle Arti italiane fra il XVIII ed il XX secolo. Una prima indagine, varata nel 1998, contestualmente all’inaugurazione dell’Archivio del Moderno, e finanziata dal FNSRS (progetto n. 12-53653.98). L’indagine ha comportato un censimento esteso all’intero territorio italiano, coinvolgente gli archivi delle accademie, delle istituzioni storiche, delle universita, delle “scuole speciali”, dando una prima visione complessiva del fenomeno e analizzando i diversi aspetti, come l’iter formativo seguito dai giovani provenienti dal Ticino, che intendevano ricevere una formazione accademica, la ricostruzione del loro percorso professionale in Italia e i suoi primi esiti.

Responsabile del progetto
Letizia Tedeschi
Durata 1998-2006

Privacy Policy